Rea: ph credits by Eduardo Giometti
Interviste/Recensioni

Rea: dopo Amici in radio il nuovo singolo “Cadono”

Maria Mircea, in arte Rea, è una cantautrice bolognese, classe 2003. Inizia a cantare già all’età di 7 anni affiancando il perfezionamento della voce allo studio del piano alla Music Academy della sua città. Si approccia alla scrittura all’inizio dell’adolescenza, spinta dall’esigenza di raccontare le sue prime esperienze. Due anni fa nasce il progetto degli Illumo insieme a Michael Caldi, che poi sarà anche il suo produttore.

Pubblicità

Il duo pubblica tre singoli (Le nottiFrammenti e Cosmic Glue) che rappresentano uno step importante nel percorso artistico di Maria perché, mossa dalla piena libertà espressiva e dalla sperimentazione, riesce a trovare la sua identità artistica. Compiuti i 18 anni, la giovane artista decide di mettersi in gioco in un ambiente musicale sulla carta lontano da lei e dopo un’operazione alle tonsille, quasi come reazione istintiva, si iscrive ai provini del talent Amici, condotto da Maria De Filippi, con il nome d’arte di Rea.

La cantautrice riesce a guadagnarsi un banco all’interno della scuola di Canale 5 ed essere apprezzata dai docenti, da alcuni produttori di spicco come Mr.Monkey, da cantanti del calibro di GiorgiaArisaNek e Loredana Bertè che giudicano a pieni voti le sue performance e non lesinano complimenti. Il percorso ad Amici la vede protagonista per oltre quattro mesi, conclusi con la pubblicazione di altrettanti singoli che hanno ottenuto ottimi risultati in termine di stream e di views su YouTube, oltre a passaggi radiofonici su diverse e importanti emittenti. I brani sono nell’ordine Avrei solo voluto, Sulla pelle, Controsenso e Cadono, quest’ultima attualmente in rotazione radiofonica e che vede nelle vesti di autori Leonardo Lamacchia e Jacopo Ettorre.

Segui Rea su Instagram

Ascolta Rea su Spotify

In collaborazione con l’ufficio stampa di Eduardo Giometti.

Nella sezione Interviste/Recensioni del mio Blog potete leggere le altre interviste! Cliccate qui!

Giulia Scialò

Se vuoi che DissonanzeLetterarie continui a esistere, puoi supportare il mio blog con una donazione libera.

Seguimi su

Instagram

Facebook

Twitter

Linkedin

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.