Aura: ph credits by Safe&Sound
Interviste/Recensioni

Scrivere per ascoltarsi: intervista ad Aura

Aura Zanghellini, in arte Aura, è una cantautrice nata nel 1996, a Trento.
Si avvicina alla musica e al songwriting fin dal liceo e, con questa passione, arrivano le prime notti
insonni di note al pianoforte.
Incantata dalle parole, scrive testi che poi musica al piano.
Si ispira al rap poetico italiano nei testi e alle sonorità indie pop francesi nei beats.
La sua musica evoca da un lato un mondo di crude sensazioni, pacatamente malinconiche, dall’altro
un mondo positivo, luminoso e dinamico
.

Pubblicità

Il suo ultimo singolo è “Gondole” e la cantante ce lo racconta così:

A volte i sentimenti e gli stati d’animo non scivolano con la stessa leggerezza di una gondola
sull’acqua ma, piuttosto, si trascinano nella stanchezza di notti passate a cercare vie d’uscita e nuovi
equilibri. E le gondole sono le occhiaie nere delle ore insonni.

Potete seguire Aura su tutti i principali canali social:

Instagram

Facebook

Youtube

Tiktok

Spotify

In collaborazione con l’ufficio stampa Safe&Sound.

Come hai incontrato la passione per la musica e per la scrittura?

Nella mia famiglia, sin dal mio bisnonno che era uno scrittore, c’è sempre stata una particolare ricerca della parola. Mio papà e mio fratello compongono testi, poesie, canzoni, e spesso condividiamo dei momenti di scambio, li ho sempre ammirati molto per questo. Immagino che la mia curiosità di approfondire la scrittura provenga da questo ambiente molto sensibile. La passione per la musica, invece, è nata da piccola, quando i miei genitori mi hanno iscritta in una scuola di musica.

Come nasce l’idea del tuo singolo “Gondole”?


Ho scritto Gondole l’anno scorso: avevo come bisogno di riavvolgere una cassetta per riascoltare le tracce da capo. Scrivere per me è un modo per ascoltarmi

Quale simbologia viene attribuita alla gondola, elegante centrale del tuo brano?


Le gondole hanno la forma e il colore delle occhiaie sotto agli occhi. 

Qual è il messaggio che vuoi trasmettere con la tua musica? 

Non ho pretese: faccio la mia musica senza volere lanciare messaggi particolari. Mi piace però immaginare che con la mia musica chi mi ascolta possa avere un momento positivo con se stesso ed avere voglia di muoversi, sia dentro, sia fuori

Progetti futuri? 

Uscirà una nuova canzone tra qualche mese, vorrei suonare in concerto e dunque sto lavorando al mio progetto di musica live. Scrivo quanto posso e sono alla ricerca di un team con cui poterlo fare in condivisione, unendo le idee e le ispirazioni. 

Potete seguire Aura su tutti i principali canali social:

Instagram

Facebook

Youtube

Tiktok

Spotify

In collaborazione con l’ufficio stampa Safe&Sound.

Nella sezione Interviste/Recensioni del mio Blog potete leggere le altre interviste! Cliccate qui!

Giulia Scialò

Se vuoi che DissonanzeLetterarie continui a esistere, puoi supportare il mio blog con una donazione libera.

Seguimi su

Instagram

Facebook

Twitter

Linkedin

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.